Stampa digitale e stampa offset: quale è la migliore per le tue esigenze?

Stampa digitale e stampa offset: quale è la migliore per le tue esigenze?

Stampa offset e stampa digitale: due tecniche diverse per diverse esigenze. La prima esiste da pochi anni ed è innovativa, mentre la seconda viene impiegata da diversi decenni e deriva dalla litografia. Oggi ti parlo delle differenze fra due tecniche che noi di AG usiamo quotidianamente per i nostri clienti.

La stampa offset

La stampa offset è una tecnica “classica” che ancora oggi viene largamente usata nel mondo dell’industria tipografica. È stata inventata quasi casualmente da Rubel, un litografo americano nel 1904 diventanto l’evoluzione della stampa litografica in grado di realizzare molte più copie.

Questa tecnica prevede una stampa di tipo indiretto: il documento da stampare viene riprodotto su una lastra-matrice di alluminio, dopo di che viene trasferito su un supporto di caucciù e infine impresso sulla carta attraverso un meccanismo di rulli e cilindri. Questo processo permette di stampare con grande precisione su qualsiasi tipo di carta e sulle superfici meno lisce e più ostiche.

La stampa digitale

È difficile dare una definizione precisa della stampa digitale. Questa tecnica nasce sul finire degli anni ’90, grazie all’invenzione e alla diffusione del formato PDF, il quale permette di mandare in stampa immagini create su dispositivi diversi. Oggi usiamo quell’estensione tutti i giorni, a casa o in ufficio, senza sapere che è stata una vera e propria rivoluzione nel mondo della tipografia!

Ciò che differenzia la stampa digitale da quella offset è che nel caso della prima il documento viene elaborato digitalmente e stampato sulla carta in modo diretto o indiretto. Un esempio di questa tecnologia è la stampa a laser, una tecnologia familiare delle comuni stampanti che abbiamo in casa.

Stampa digitale e stampa offset: ecco cosa le differenze

Dopo averti brevemente descritto le due diverse tecniche, è il momento di confrontarle attentamente.

Da un punto di vista qualitativo, oggi, esistono pochissime differenze fra stampa digitale e stampa offset: a prodotto finito, è difficile distinguere l’una dall’altra.

Questo grazie all’evoluzione tecnologica, che ha reso la stampa digitale meno costosa, più rapida e di sempre migliore qualità.

 

Le differenze dunque, sono principalmente due:

  • La lastra-matrice: come illustrato nel paragrafi precedenti, la stampa offset, essendo una tecnica più vecchia, ha bisogno di una matrice. Una lastra di alluminio sulla quale non si possono fare modifiche una volta che è stata sistemata. Ciò comporta un aumento dei costi rispetto alla stampa digitale e soprattutto un margine di errore nullo. O il dover ricominicare il progetto.
  • Numero di copie di cui hai bisogno: la stampa digitale, grazie ad un costo di preparazione nullo, è la scelta migliore nel caso in cui debba stampare un numero basso di copie. Dall’altra parte però, nel caso di tirature alte (parliamo di migliaia di copie), la stampa offset rimane la scelta decisamente più economica.

Vuoi stampare materiali per la tua azienda in maniera professionale e rapida?

Vieni a trovarci o contattaci e sapremo trovare le migliori suluzioni per le tue richieste.

In Tipografia AG ci impegniamo da anni a realizzare un prodotto adatto alle tue necessità.

Contattaci subito per preparare stampare il tuo materiale!